Questo sito utilizza soltanto cookies tecnici, necessari alla navigazione stessa. Non sono raccolti i dati di navigazione, in nessuna forma.

Copyright 2017 - Custom text here
  • © stephen chown via sxc

  • © T. Duff via sxc

  • © Monia Zanin

  • © mirko delcaldo via sxc

  • © Monia Zanin

  • © Monia Zanin

L’atrofia progressiva della retina è una degenerazione dei fotorecettori (coni e bastoncelli) che comporta una perdita progressiva della funzione visiva.

Nel gatto Abissino e Somalo sono descritte due forme di PRA, una a trasmissione dominante e l’altra recessiva.

La prima, ereditata in modo autosomico dominante, è una displasia dei fotorecettori che comporta gravi problemi funzionali entro il primo anno di vita.

La visita oculistica mette in evidenza alterazioni a soli 2-3 mesi di età e i soggetti affetti arrivano alla cecità completa già a 4 mesi di vita. La seconda, quella a trasmissione recessiva, è quella più frequente negli Abissini e Somali (è descritta anche nell’Ocicat), e è responsabile la mutazione "rdAc" nel gene CEP290 ed è una degenerazione tardiva dei fotorecettori che porta a completa cecità entro il 3°- 5° anno di vita.

Contatti

Copyright

Tutti i diritti riservati. I testi, quando non vi è espressamente riportato l'autore, sono di proprietà di Miagolando.com e possono essere citati solo con riferimento a questo sito come fonte.