Questo sito utilizza soltanto cookies tecnici, necessari alla navigazione stessa. Non sono raccolti i dati di navigazione, in nessuna forma.

Copyright 2017 - Custom text here
  • © stephen chown via sxc

  • © T. Duff via sxc

  • © Monia Zanin

  • © mirko delcaldo via sxc

  • © Monia Zanin

  • © Monia Zanin

RIASSUNTO

 

Gatto: Heat, 4 mesi, maschio, europeo

 

Sintomi: granuloma eosinofilico, vomito, apatia, inappetenza disidratazione, diarrea,

 

Diagnosi differenziale: fegato ingrossato

 

Esami: radiografia, emocromo, feci, ELISA per Fiv, Felv,Fip (negativi), toxotest (negativo)

 

Fip: in forma secca smentita da ELISA test

 

Diagnosi finale: non pervenuta

 

Terapia: cortisone, antibiotico, antiemetico,

 

Allegati: c.s

 

DIARIO

 

18 luglio 2009

 

L'altro ieri ho portato il mio micino di 4 mesi dal veterinario per quello che si è rivelato un granuloma eosinofilico. Gli hanno fatto un'iniezione di cortisone e il giorno dopo (ieri) già era migliorato tanto.

Senonché, verso ora di pranzo ieri ha iniziato a vomitare tante volte di seguito (6 in meno di un'ora se ben ricordo) e sembrava si sentisse molto male perché si muoveva appena. L'ho portato di nuovo dal veterinario e la dottoressa che l'ha visto ha detto che non pensava ci fossero collegamenti col cortisone, di tenerlo d'occhio per un altro giorno, e se non migliorava di portarlo alla clinica per fare raggi perché sospettava avesse mangiato qualcosa che gli era rimasto in pancia.

Ieri nella serata sembrava stesse meglio, ha provato a mangiare giusto un cucchiaino di pappa ma poco dopo ha vomitato di nuovo ed era di nuovo depressissimo. Durante la notte è stato generalmente meglio, ma ancora si rifiutava di mangiare. Per cui l'abbiamo portato in clinica.

Lì gli hanno fatto la radiografia e mi hanno chiesto di lasciarlo perché era un po' disidratato. Dai risultati sembrava non ci fosse niente nell'intestino ma mi hanno detto che mi avrebbero richiamato piu' tardi perché facevano vedere la lastra a uno specialista.

Mi hanno appena richiamato e hanno detto che l'ingrossamento del fegato è preoccupante, gli faranno un pannello completo di analisi del sangue e analisi delle feci perché pensano sia a causa di qualche malattia. Me ne hanno nominate un tot e poi hanno detto che se non risulta altro, ed è positivo al coronavirus sospetterebbo di FIP secca e in quel caso vorrebbero fargli una biopsia.

Io mi sono sentita morire appena ha nominato FIP, non so tantissimo di malattie dei gatti ma mi ha spaventato che l'abbia nominata perché, non so, pensavo fosse abbastanza rara e non è più probabile che sia qualcos'altro?

Non li ho ancora visti di persona (torno a prendere il micio fra un'oretta perché dovevano fargli i prelievi) e non ho avuto modo di chiedergli quali sintomi vedevano esattamente perché sono andata troppo in panico. Non ho neppure chiesto se ha la febbre. Anche se sbirciando quando l'avevano pesato mi sembra abbia perso un sacco di peso da ieri...

Non so, mi rendo conto di avere pochissimi dati da dare ma vorrei sentire qualche opinione. Appena arriveranno i risultati degli esami li posterò, ma non so neppure quanti giorni ci vogliono in questo momento. Mi sembra solo troppo incredibile il tempismo, stava benissimo fino all'altro ieri, poi prima l'ulcera e il giorno dopo inizia a stare male, che razza di coincidenza è?

 

19 luglio 2009

 

Io mi sono trasferita all'estero da poco (9 ore di fuso orario!), il che non mi rende affatto le cose più semplici, sia perché non ho punti di riferimento qui, e non conosco nessuno che possa consigliarmi quanto ai veterinari da consultare, sia perché a volte sentirsi le spiegazioni in inglese non è il massimo.

Sono poi andata a prendere il micino, gli avevano fatto delle iniezioni di fluidi per la disidratazione, e mi hanno dato un antibiotico e una compressa anti-nausea da dargli.

Il dottore ha detto che il fegato è davvero molto ingrossato per un gattino della sua età e quando aveva guardato la lastra mentre ero lì non lo aveva notato così tanto, perché gli era sfuggito che avesse solo quattro mesi (mi è capitato anche con l'altra vet che l'ha visto, capisco che lui sembra grande, ma guardare l'età sulle carte no?)

In ogni caso, tornato a casa mi sembra stia andando abbastanza bene. Beve, ha già mangiato di sua iniziativa due volte, ovviamente non è molto in forma ma ha giocato un po' con l'altro gattino e ha anche fatto le fusa. Sembra visibilmente dimagrito ma non ha febbre, e non ha più vomitato da 24 ore adesso.

Mi chiedevo: cosa dovrei dargli da mangiare? Ho preso degli omogeneizzati ma sembra non gli vadano molto, invece cercava di mangiare il suo solito cibo insieme all'altro gattino.

Lunedì dovrei avere i risultati delle analisi. Nel frattempo incrocio le dita

Appena mi contattano con i risultati delle analisi gli chiederò di mandarmeli per email, così posso postare tutto qui. Al telefono il vet mi aveva menzionato che avrebbero fatto test per altre malattie/parassiti, ma onestamente non ricordo più quali ha nominato, ricordo solo la toxoplasmosi

Grazie per i consigli per il cibo, provvederò al più presto a cambiare crocchi. Lui non ama molto l'umido di solito, ma al momento sembra fortunatamente preferirlo ai crocchi.

Nel frattempo sta facendo pipì regolarmente, ma non sono sicura se sia andato di corpo o no, perché da ieri pomeriggio ho trovato una sola cacchina e non so di quale micio è. Sembrava ci fosse un po' di diarrea e non mi risulta che l'altro micio ne avesse, quindi magari è sua. Lo tengo d'occhio di giorno se sento rumore di lettiera, ma di notte è un po' impossibile

 

20 luglio 2009

 

Allora, i/d e l/d Hill's vedo che lo vendono anche qui tramite veterinari. Quello dove vado però non ha Hill's, ma Royal Canin, ho guardato e non vedo cibo specifico per il fegato, ma magari domani quando riporto il micino per controllo chiedo a loro. Se non hanno nulla di adatto andrò da un altro veterinario a prendere l'Hill's, ho visto che ce ne sono diversi che lo hanno in area.

Per il resto niente di nuovo, continua a mangiare, e fa parecchia pipì. Cerca di giocare col suo fratellino ma dopo un po' si accuccia in un angolo, povero ciccio

Lui ha sempre bevuto abbastanza, ieri più del solito, ma oggi non l'ho proprio visto bere - non escludo lo abbia fatto mentre dormivo o mentre ero lontana però, ho ciotole dell'acqua in tre stanze diverse della casa.

L'ho anche lasciato entrare nel bagno perché lui adora leccare le gocce d'acqua dentro la vasca, ma oggi niente. Infatti stavo chiedendomi da dove prendesse tutta questa pipì.

Come non detto, in serata gli è venuta sete si vede, e sta bevendo parecchio. Continua anche a fare tanta pipì, basilarmente fa una puntata nella lettiera e subito dopo va a bere nella ciotola vicina

Il mio Heat sembra stare più o meno come ieri, stamattina ha mangiato, fatto un po' di lotta col fratellino, e finalmente ha anche fatto una cacchina (che sembrava perfetta, quindi niente più diarrea fortunatamente). Solo che continua ad accucciarsi in un angolo ogni tot, quindi non deve sentirsi molto bene

Tra l'altro, il secondo micio sembra sottosopra per questa situazione, anche perché erano abituati a stare davvero sempre insieme, e invece adesso metà delle volte Heat lo evita (come evita anche noi, poverino). Per cui mi sta incollato come una cozza, ha anche iniziato ad attaccarmi mani e piedi cercando di giocare, cosa che non aveva mai fatto prima. Poverino anche lui.

Ancora niente notizie dalla clinica, d'altronde sono solo le 10 e mezza di mattina qui. Che nervosismo aspettare la telefonata

Allora, lui non vomita da venerdì sera. Le due volte che ha vomitato cibo non sembrava molto digerito. Le altre volte era una schiumetta bianca, quindi non penso ci fosse bile.

Ancora niente per gli esami. Se entro l'1 non mi chiamano li chiamo io perché l'attesa mi sta innervosendo troppo

Non mi sembra abbia febbre onestamente, anzi, mi sembra un po' più freddo dell'altro micio al tatto. Giovedì-venerdì-sabato ai controlli dal veterinario non è mai risultata febbre.

Non mi hanno dato nulla per il fegato, solo un antibiotico abbastanza generico e la compressa per il vomito. Penso stiano aspettando di vedere le analisi per darmi qualcosa di più specifico.

Ieri gli ho dato il pezzetto di compressa per il vomito perché ero preoccupata che stesse male mentre la clinica era chiusa. Oggi però non gliel'ho dato, perché volevo vedere se l'assenza di vomito era causata dalla medicina. Ora che mi dici che potrebbe fargli male, sono contenta di non avergliela data!

Comunque ha mangiato da più di tre ore, ha fatto uno spuntino dopo un poco, e ancora niente vomito, quindi spero significhi che gli è passato

Ogni tanto lo vedo leccarsi le labbra, che mi dicevano può indicare un po' di nausea, però non ha avuto conati e mangia da solo.

Le analisi sono pronte! Il dottore era impegnato e deve ancora richiamarmi per parlarne, però mi sono fatta mandare i risultati per email.

Li copio qui, spero sia tutto compatibile con le unità di misura utilizzate in Italia, ho tradotto quello che sapevo tradurre ma per il resto boh

 

SUPERCHEM:

Proteine totali: 7.4 (5.2-8.8)

Albumina: 4.1 (HIGH) (2.5-3.9)

Globulina: 3.3 (2.3-5.3)

A/G ratio: 1.2 (0.35-1.5)

AST (SGOT): 23 (10-100)

ALT (SGPT): 40 (10-100)

Alkaline Phosphatase: 54 (6-102)

GGT: 2 (1-10)

Birilubina totale: 0.1 (0.1-0.4)

BUN: 20 (14-36)

Creatinina: 0.7 (0.6-2.4)

BUN/Creatinina ratio: 29 (4-33)

Fosforo: 6.9 (2.4-8.2)

Glucosio: 156 (64-170)

Calcio: 9.8 (8.2-10.8)

Magnesio: 2.0 (1,5-2.5)

Sodio: 151 (145-158)

Potassio: 5.2 (3.4-5.6)

Na/K ratio: 29 (LOW)

Chloride: 113 (104-128)

Colesterolo: 135 (75-220)

Trigliceridi: 382 (HIGH) (25-160)

Amylase: 929 (100-1200)

Lipase: 70 (0-205)

CPK: 212 (56-529)

COMPLETE BLOOD COUNT:

Globuli bianchi: 9.8 (3.5-16.0)

Globuli rossi: 8.5 (5.92-9.93)

HGB: 11.8 (9.3-15.9)

HCT: 32 (29-48)

MCV: 37 (37-61)

MCH: 13.9 (11-21)

MCHC: 37 (30-28)

Morfologia globuli rossi: normale

Differenziali:

Neutrophils: 7938-81% (2500-8500)

Linfociti: 1470-15% (1200-8000)

Monociti: 294-3% (0-600)

Eosinophils: 98-1% (0-1000)

Basophils: 0

Stima delle piastrine: adeguata

Piastrine: 406 (200-500)

 

FELV (ELISA): Negativo

FIV (ELISA): Negativo

FCV IFA a 1 <1:400

FCV IFA a 1:1600: negativo

Toxoplasmosis IgG e IgM: negativo

 

Quindi è negativo a tutti i test, e ha quasi tutti i valori nella norma. C'era una nota sotto la toxoplasmosi che diceva che anche con risultati negativi potrebbe esserci un'infezione acuta in corso, ma non ho idea se i suoi sintomi siano compatibili poi.

Mi hanno appena telefonato, era una vet diversa perché quello di sabato non c'era. Ha detto appunto che le analisi sono grosso modo regolari e non sa dirmi cosa c'è esattamente che non va. Ha visto anche lei le lastre e confermava che il fegato è anormale, per cui mi ha detto che se voglio possono mandarmi da uno specialista per un'ecografia. In ogni caso consigliava di ripetere la radiografia fra qualche giorno per vedere se ci sono cambiamenti.

Ora non so davvero se hanno visto bene le radiografie, però questa è la terza persona che le vede. Comunque adesso volevo portarlo di nuovo a controllare nella clinica qui vicino per assicurarmi che non abbia febbre/disidratazione/ecc, visto che è comunque piuttosto mogio, quindi posso approfittarne per sentire un altro parere sulle lastre.

Magari gli chiedo di mandarmene una scansione così posso postarle e ci togliamo i dubbi al riguardo

Ah dimenticavo, c'erano anche i risultati dei test fecal ed era tutto negativo anche lì.

 

21 luglio 2009

 

Allora, ieri pomeriggio poi l'ho portato di nuovo per un controllo. Mi è spuntato lo stesso vet che gli aveva fatto la radiografia all'altra sede della clinica (con mio sommo disappunto, perché avrei voluto sentire un'altra campana), e mi ha parlato di nuovo delle analisi. Mi ha detto lo stesso riguardo i valori sballati, che erano dovuti alla situazione, e poi mi ha anche detto di non preoccuparmi dei trigliceridi, perché magari aveva mangiato prima delle analisi (e in effetti è vero, io non l'ho visto mangiare ma avrebbe potuto sbocconcellare qualcosa mentre non guardavo)

Comunque non so, sono rimasta senza parole, perché sto tipo sabato mi prospettava l'ipotesi che Heat avrebbe potuto non vivere ancora a lungo, e oggi mi diceva che secondo lui bastava continuare l'antibiotico per un po', tenendo sotto controllo cosa mangiava e se sembra stare bene controllarlo di nuovo fra UN MESE.

Poi a ripensarci bene, mi sono ricordata che quando aveva visto lui la radiografia, aveva detto che era un leggero ingrossamento. Poi dopo aver mandato la lastra allo specialista mi aveva richiamato dicendo che si era sbagliato ed era ingrossatissimo. Magari ora che ha visto le analisi ha pensato che aveva ragione lui....

Per il resto, Heat non era disidratato, ha ripreso anche un pochino di peso e di nuovo non aveva febbre. Sembra stare un po' meglio perché ha ancora i suoi momenti mogi ma è comunque più attivo, ha anche ripreso ad annusare il nostro cibo il che spero significhi che non ha più nausea.

Io ho chiesto di spedirmi uno scan delle lastre, a questo punto stavo pensando di sentire un altro vet per sentire un'opinione differente. Domanda, ma un fegato molto ingrossato dovrebbe essere percepibile clinicamente controllando la pancina del micio?

 

31 luglio 2009

 

In questi giorni il micio è stato bene, all'inizio era un po' giù ma adesso è tornato il solito di sempre. Ha ripreso peso, il pelo sembra in ottime condizioni, mi sembra sia anche cresciuto un po'. Mangia tanto, non ha avuto più diarrea (qualche cacchina morbida, ma sono tutte ben formate, e considerato che gli ho cambiato cibo penso sia più che normale).

Dopo un sacco di storie sono finalmente riuscita ad avere delle scansioni delle lastre (prima mi hanno detto che non potevano darmi le lastre, poi hanno detto che se volevo le scansioni quelle potevano mandarle, dopodiché mi hanno mandato un'email con allegato sbagliato, gliele ho richieste e non mi hanno mandato nulla, alla terza ce l'ho fatta )

Le ho anche uploadate, sono qui e qui in caso qualcuno che ne capisce volesse darci uno sguardo.

A questo punto non so bene cosa fare... sto pensando di portarlo da un veterinario diverso, perché onestamente non sono molto contenta della clinica da cui siamo andati finora... prima me lo danno per quasi spacciato, poi mi dicono che è tutto a posto e di non preoccuparmi, senza neppure provare a darmi una spiegazione 1) per il vomito e 2) per questo fantomatico fegato ingrossato.

Poi sono particolarmente seccata perché ho provato in due sedi diverse a chiedere quanto devo tenerlo a digiuno prima di fare di nuovo analisi per controllare i trigliceridi e non sono mai riuscita ad avere una risposta, addirittura oggi la signorina mi ha risposto di portarlo per una visita così posso chiedere direttamente al vet

 

per gentile concessione di Eri, utente del forum di Micimiao

 

In caso di utilizzo da parte di terzi del materiale qui inserito, è imposto di citarne la fonte(link alla pagina) e di non modificarne nel modo più assoluto alcuna sua parte.

 

Contatti

Copyright

Tutti i diritti riservati. I testi, quando non vi è espressamente riportato l'autore, sono di proprietà di Miagolando.com e possono essere citati solo con riferimento a questo sito come fonte.