Questo sito utilizza soltanto cookies tecnici, necessari alla navigazione stessa. Non sono raccolti i dati di navigazione, in nessuna forma.

Copyright 2017 - Custom text here
  • © stephen chown via sxc

  • © T. Duff via sxc

  • © Monia Zanin

  • © mirko delcaldo via sxc

  • © Monia Zanin

  • © Monia Zanin

Il gattino che avete appena adottato deve avere a disposizione un luogo tranquillo in cui ambientarsi nella nuova casa, con una cesta, una lettiera per i suoi bisogni e le ciotole (non vicine alla lettiera) per il cibo e l'acqua sempre fresca (non deve mai mancare). Si consigliano ciotole in acciaio inox.

Il gattino deve essere alimentato SEMPRE con cibi di buona marca, sia umido che secco. Alcuni esempi di marche:

Purina One Kitten

Almo kitten

Hill's kitten

Royal canin babycat e kitten

Advance Kitten

Progress Bayer gattini

 

Il cibo umido non va lasciato per piu di un'ora nelle ciotole.

Il latte NON va assolutamente somministrato (nemmeno quello per gattini), in quanto potrebbe essere causa di diarrea ed infiammazioni intestinali, cosi come cibi casalinghi, soprattutto insaccati, formaggi, cibi fritti e/o molto conditi, dolci o anche alimenti per gatti adulti. Si ricorda che il cioccolato è veleno sia per i gatti che per i cani. Le patate possono causare gravi occlusioni intestinali.

E' caldamente consigliato di mettere in sicurezza balconi e finestre in quanto il gatto è soggetto a cadute più di quanto si pensi, e nella gran parte dei casi riporta gravi danni fisici se non addirittura la morte. Sono leggende metropolitane "il gatto ha sette vite" e "il gatto cade sempre in piedi".

Si consiglia di non fumare in casa in presenza di animali, proprio come in presenza di bambini.

Massima attenzione alle piante d'appartamento: molte sono velenose o comunque nocive.

Prestare anche molta attenzione verso la custodia di detersivi e altri prodotti per pulizia o solventi e medicinali. Comportarsi esattamente come si farebbe per tutelare un bambino.

Evitare l'applicazione di collarini, sia decorativi che antipulci, in quanto possono far si che il gatto vi rimanga impigliato od addirittura intossicato (assolutamente da evitare il collarino antipulci in un cucciolo. In poche ore morirebbe tra spasmi atroci) .

 

Prevenzione dei parassiti:

I prodotti migliori per prevenire le infestazioni da ectoparassiti (pulci, zecche, pidocchi) sono:

- Frontline spot on per gatti (applicare mezza fialetta fino ai 4 mesi)

- Advantage spot on per gatti dal peso inferiore ai 4 kg. (Advantage 40)

- Stronghold 15 per gattini (un po piu costoso ma previene anche acari delle orecchie e filariosi)

I prodotti antipulci sono da applicare sotto consiglio del veterinario di fiducia e comunque la prima applicazione è consigliabile sia effettuata direttamente dal professionista.

Vaccinazione:

La vaccinazione trivalente è consigliata a partire dai 2 mesi del micio. Un semplice richiamo annuale consente di prevenire malattie mortali per il gatto che potrebbe contrarre anche restando in appartamento.

La vaccinazione contro la Leucemia Felina (Felv) è invece caldamente consigliata solo a quei gatti che escono ed hanno la possibilita di incontrare altri mici.

Sterilizzazione:

Si consiglia di praticarla a partire dai 5 mesi e mezzo per le femmine e dai 7 mesi per i maschi.

IMPORTANTE

Sintomi come diarrea, vomito, starnuti, colpi di tosse, occhi gonfi, inappetenza, debolezza, immobilità o tremori non sono da sottovalutare in un gatto e non bisogna mai aspettare piu di 24 ore per consultare un veterinario.

Attenzione massima a cordini e legacci di ogni genere (tipo quelli dei sacchetti dell'immondizia), bottoni e altri piccoli oggetti. I gattini giocano con ogni cosa e come i bambini mettono in bocca di tutto. I cordini sono molto pericolosi in quanto possono arrotolarsi nell'intestino provocando la morte del gatto. Nel caso in cui si notasse pendere un filo dalla bocca o dal sederino del gatto, MAI TIRARE: si rischia di estrarre altresì l'intestino provocandone ovviamente la morte.

Un gatto non è un giocattolo: è un essere vivente con una sua natura ed un proprio carattere, e come tale va rispettato e curato, tenendo conto altresì del fatto che potrebbe ammalarsi e necessitare di cure anche costose e che richiedono anche impegno fisico. Se non si è disposti a sostenere tali responsabilità, o si è impossibilitati a farlo come si dovrebbe, è meglio rinunciare ad adottarne. 

 

Gri

 

Contatti

Copyright

Tutti i diritti riservati. I testi, quando non vi è espressamente riportato l'autore, sono di proprietà di Miagolando.com e possono essere citati solo con riferimento a questo sito come fonte.