Cura e problemi con toxoplasmosi

Immagine Posta qui le tue richieste di aiuto se il tuo gatto sta male o ha avuto un incidente. ATTENZIONE: il forum non sostituisce la visita di un medico veterinario

Moderatori: Silvi, lellalillo

Regole del forum
Immagine Sezione riservata parzialmente agli iscritti al forum di Miagolando (leggibile ai visitatori).
ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 16 maggio 2018, 12:11

Buongiorno a tutti!
Sono nuova in questo forum e vi scrivo perché ho urgente bisogno di qualche consiglio sulla terapia per la mia gattina affetta da toxoplasmosi.
Il pasticcio é successo quasi un mese fa, quando per delle convulsioni é stata ricoverata in una clinica in cui nonostante i numerosi prelievi e cure non sono riusciti a farle una diagnosi e me l hanno fatta portare in un altra clinica attrezzata per fare la risonanza magnetica.
Non riusciamo ad eseguirla perché gli esami mostravano che fosse troppo deabilitata ma nel frattempo il dottore mi prescrive un antibiotico per l infezione in atto, la clindamicina, oltre al luminale per le crisi.
La gatta finalmente torna a casa. L antibiotico l ho ordinato, non é arrivato subito, in questi due giorni le condizioni erano peggiorate tantissimo, al punto di rannicchiarsi dietro un angolo e rimanere lì a ringhiare con la test coperta tutto il giorno. Arriva l antibiotico.
Gia il giorno dopo la prima somministrazione la gatta si riprende: ricomincia a camminare, ringhia sempre meno, inizia ad essere più lucida. Tutto procede bene finche non le viene un irritazione all inguine ed inizia a perdere peli. Non cammina bene ed é un po incontinente, aveva smesso di pulirsi quindi rimaneva a contatto con l urina. Io più di passarle una salvietta e “sciacqurla” con acqua calda un paio di bolte non riuscivo perché faceva la pazza.
Il dottore dice che é dovuto all urina ma non esclude un allergia alla clindamicina. Dopo un po di aggiunge una diarrea acquosa che non smette più. É dimagrita molto. Decido di stoppare la cura e vedere se si riprende (sotto anche consiglio del medico che peró la dá per spacciata perché pensa sia un linfoma) almeno dalla diarrea. Inizio a darle florentero e normalia, a volte anche l actinorm e la pupu sembra riprendersi (da acqua a pastosa) ma dopo 5 giorni dallo stop ha una ricaduta e rimostra i si tomi dell inizio, ovvero irrequieta, inizia a ringhiare tutto il giorno, nervosissima... ricomincio l antibiotico.
Ora dato che é appurato che si tratta fi qulcosa fi infettivo perché se no l organismo non reagirebbe all antibiotico istantaneamente come fa lei dal giorno alla notte e credo proprio sia toxo perché combacia con molte storie che ho letto (non ha fatto il test perché nella prima clinica non me l hanno proprio proposto e nella seconda quando é arruvata era gia sotto antibiotico) ho il problema dell antibiotico! Mi sa che é intollerante al principio attivo perché le provoca diarrea cronica e non sono sicura ma forse anche prurito. Con cosa lo posso sostituire per combattere la toxoplasmosi? So che é l antibiotico di prima scelta ma non ci arrivo ad hn mese di cure con questa diarrea, mi serve un altro antibiotico potente ed efficace per la toxo!
Ho letto del bactrim ma ho letto anche di numerosi effetti collaterali quindi sono titubante. Qualcuno usa l amoxcillina ma non mi pare funzioni sulla toxo che coinvolge il sistema nervoso centrale! Aiuto, devo stoppare questa diarrea, aiutatemi!! Accetto anche consigli per la diarrea, basta che non abbia più malassorbimento perché deve fare almeno un mese di cure!! Attendo vostri consigli, grazie infinite

Dimenticavo di dire che gaia é una gattina sterilizzata di 14 anni che ne ha gia passate tante e superate tutte, aiutatemi a farle superare anche questa!

Avatar utente
Maya
MiagoAdmin
Messaggi: 15146
Iscritto il: 15 agosto 2008, 0:03
Gatti: 2
Località: Torino
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda Maya » 16 maggio 2018, 13:52

Ciao, mi dispiace tanto per quanto vi sta accadendo, è terribile.
La diarrea sembrerebbe essere un effetto collaterale, purtroppo.
Hai provato a sostituire completamente l'alimentazione con i/d Hill's? E poi naturalmente giù di brutto con florentero.
Potresti provare ad utilizzare insieme a florentero la Nux Vomica Homaccord. Sono fiale assolutamente appetibili che
puoi vuotare nella pappa umida. Se ne somministrano due la settimana (mercoledì e domenica, per esempio) per almeno
sei settimane, ma puoi andare ad oltranza, non ci sono controindicazioni e molti di noi le hanno ampiamente testate.
Visti i miglioramenti dopo la somministrazione dell'antibiotico penso anche io che sia il caso di continuare.
Miss Parker Maya sKassola CapaSanta da Miagolando e le sue panterine Maya e Kiki
Roccoangioletto :monia1:

MAPPA DEL FORUM: viewtopic.php?f=15&t=7070
ISTRUZIONI, REGOLAMENTO E NETIQUETTE: http://miagolando.com/forum/viewforum.php?f=3

ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 16 maggio 2018, 16:16

Ciao Maya, grazie infinite per la risposta! Dici che la nux vomica vada bene anche senza vomito? É raro che vomiti, solo se le do troppa pappa o se le somministro l antibiotico senza distanziarlo 10 minuti dalla pappa.
Mi sono dimenticata di dire che lei non mangia e beve più dda sola dall incidente, le imbocco tutto io con la siringa. Ha infatti un intolleranza alimentare e le do il monoproteico trainer all anatra per gatti sensibili. Peró ho constato comunque che non é colpa della pappa ma dell antibiotico. Le frullo le crocchette con un po d acqua creando una crema.
Se le dessi l omeprazolo come protezione gastrica? Glie lo somministravano gia in clinica quando era ricoverata quindi non ne é allergica, potrebbe funzionare magari per inpedire all intestino di irritarsi?
É controindicato somministrare due tipi di fermenti lattici insieme? Avevo letto di un fermento lattico molto potente, il Synbiotic d/c, lo conosci? Dicono che é il più potente contro la diarrea e vorrei provarlo!
Le sto provando tutte, non voglio arrendermi. Vi ho riassunto la questione perché é da un mese che combattiamo e ne sono successe di ogni. Grazie per i consigli!

Avatar utente
Maya
MiagoAdmin
Messaggi: 15146
Iscritto il: 15 agosto 2008, 0:03
Gatti: 2
Località: Torino
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda Maya » 16 maggio 2018, 16:40

Anche la mia Maya è intollerante e le do z/d della Hill's (che procura stitichezza, ti dirò, quindi potresti provare!).
La nux vomica so per certo che puoi darla con farmaci e fermenti lattici senza problemi.
Un gastroprotettore non penso faccia danno, ma sui fermenti non sono ferrata per nulla. Provare il Synbiotic immagino non crei problemi, quindi perchè no!
Purtroppo sarà anche stressata dalle continue manipolazioni visto che la devi anche nutrire ed idratare.
Ultimamente ho dovuto fare un ciclo di antibiotico a Maya (Baytril), e lei è terribile. Non c'è verso di buttarglielo in gola o con la siringa. Poi è sospettosa, se uso bocconcini si allarma subito come se capisse che dentro c'è la pastiglietta.. Ho trovato però questi https://www.zoodom.com/it/gimpet-sticks ... medium=cpc
Si fanno palline bellissime ed in un amen la pastiglietta va giù. Potrebbe farle tornare l'appetito, per esempio, e magari risparmiarle, ed anche a te, dello stress.
Miss Parker Maya sKassola CapaSanta da Miagolando e le sue panterine Maya e Kiki
Roccoangioletto :monia1:

MAPPA DEL FORUM: viewtopic.php?f=15&t=7070
ISTRUZIONI, REGOLAMENTO E NETIQUETTE: http://miagolando.com/forum/viewforum.php?f=3

ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 16 maggio 2018, 16:45

Grazie maya, provero anche con lo z/d della hills allora! Per la nux vomica dici meglio fiale o polvere per astringere? Per i fermenti synbiotic ora vedo un po e per lo snack ho dimenticato di dire che lei non ha i dentini, quindi non mastica a prescindere. Prima ingoiava ora la devo costringere quindi credo sia piu comodo la pappetta frullata in siringa. Anche le compressine le polverizzo e le somministro con un pó d’acqua!

Avatar utente
Maya
MiagoAdmin
Messaggi: 15146
Iscritto il: 15 agosto 2008, 0:03
Gatti: 2
Località: Torino
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda Maya » 16 maggio 2018, 16:50

ma i dentini ai gatti non servono :cleo1:
la nux vomica o è in fiale o in gocce. in polvere mai sentito, e non ne conoscerei il dosaggio.
aggiorna, grazie!
Miss Parker Maya sKassola CapaSanta da Miagolando e le sue panterine Maya e Kiki
Roccoangioletto :monia1:

MAPPA DEL FORUM: viewtopic.php?f=15&t=7070
ISTRUZIONI, REGOLAMENTO E NETIQUETTE: http://miagolando.com/forum/viewforum.php?f=3

ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 16 maggio 2018, 17:00

Ah si? Bene a sapersi allora! :pallyzzata:
Ora inizio ad acquistare nux vomica e synbiotic, speriamo facciano il miracolo! Grazie infinite maya e ti auguro che anche la tua gattina si rimetta in sesto presto! Ti aggiorneró sicuramente :letsgo:

ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 16 maggio 2018, 19:44

Maya scusami l ultima domanda: ho acquistato la nux vomica homaccord in fiale, c’é scritto che é ad uso intramuscolare/endovenoso/sottocutaneo e intradermico. Posso comunque utilizzarlo per via orale oppure devo prendere un altro prodotto? Se si, una fiala 2 volte alla settimana? Indifferente a stomaco pieno/vuoto? Grazie mille ancora!

Avatar utente
Maya
MiagoAdmin
Messaggi: 15146
Iscritto il: 15 agosto 2008, 0:03
Gatti: 2
Località: Torino
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda Maya » 16 maggio 2018, 20:33

Assolutamente per via orale e come vuoi. Io la davo con l'umido perché altrimenti non me la prendeva.
Due fiale la settimana.
Si chiama Gaia la tua piccolina?
Miss Parker Maya sKassola CapaSanta da Miagolando e le sue panterine Maya e Kiki
Roccoangioletto :monia1:

MAPPA DEL FORUM: viewtopic.php?f=15&t=7070
ISTRUZIONI, REGOLAMENTO E NETIQUETTE: http://miagolando.com/forum/viewforum.php?f=3

ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 16 maggio 2018, 20:44

Si, la mia piccola Gaietta passaguai :catlove: Io invece sono Valeria! Poi ti sto chiamando Maya ma credo che sia la tua micetta! Grazie per la dritta, provvederó subito stasera a iniziare quest altro tentativo! :ditaincrociate:

Avatar utente
Maya
MiagoAdmin
Messaggi: 15146
Iscritto il: 15 agosto 2008, 0:03
Gatti: 2
Località: Torino
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda Maya » 17 maggio 2018, 11:39

Si, Maya è la mia gatta ed il mio nome è Laura.
Con me vive anche Kiki, fratello di Maya, entrambi 14enni!
Miss Parker Maya sKassola CapaSanta da Miagolando e le sue panterine Maya e Kiki
Roccoangioletto :monia1:

MAPPA DEL FORUM: viewtopic.php?f=15&t=7070
ISTRUZIONI, REGOLAMENTO E NETIQUETTE: http://miagolando.com/forum/viewforum.php?f=3

ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 17 maggio 2018, 14:58

Piacere di conoscerti Laura! Ed un bacione ai tuoi sicuramente splendidi micetti :felicissima:

ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 20 giugno 2018, 1:17

E niente, volevo dirvi che nonostante un intero mese si cure con antibiotico e cose varie, nonostante la guarigione dall irritazione, nonostante sia tornata a fare la pupu quasi normale grazie al cibo fatto in casa, oggi, ad una settimana dalla sospensione dell’antibiotico, gaia ripresenta dinuovo i sintomi iniziali della toxo. Nonostante il luminale , inizia ad avere nuovamente delle “allucinazioni sensoriali” sempre più ricorrenti e aggressive, inizia a ringhiare a destra e a manca senza motivo.... sono stanca. Non so più che fare, non so se lo posso fare, e non lo voglio fare. Scusate lo sfogo ma oggi va così, buonanotte.

Avatar utente
Maya
MiagoAdmin
Messaggi: 15146
Iscritto il: 15 agosto 2008, 0:03
Gatti: 2
Località: Torino
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda Maya » 20 giugno 2018, 11:30

Non so proprio che dire e nemmeno che pensare..
Hai ragione, hai fatto l'impossibile. Resta da capire come e se andare avanti.
Mi dispiace tanto!
Miss Parker Maya sKassola CapaSanta da Miagolando e le sue panterine Maya e Kiki
Roccoangioletto :monia1:

MAPPA DEL FORUM: viewtopic.php?f=15&t=7070
ISTRUZIONI, REGOLAMENTO E NETIQUETTE: http://miagolando.com/forum/viewforum.php?f=3

ValeGaia
Miagolo!
Messaggi: 19
Iscritto il: 15 maggio 2018, 21:55
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cura e problemi con toxoplasmosi

Messaggioda ValeGaia » 20 luglio 2018, 15:55

Buon pomeriggio e ciao Maya! Grazie per il conforto, scrivo per rassicurarti sulla salute di Gaia. La mia micetta é ancora con me, dopo varie turbolenze dovute ad “allucinazioni” e problemi intestinali abbiamo raggiunto un equilibrio. La gattina non presenta piu disturbi sensoriali da quando abbiamo aumentato il luminale, ovviamente é un po stonata ma non scorrazza più come una pazza nervosa per la stanza e non si sveglia più di soprassalto mentre dorme. In più ha ripreso a mangiare da sola e le pappine glie le preparo io frullando carne cotta con zucchine o piselli ed un filo d olio a crudo. La pupu é tornata normale, insomma per ora sembra andare benone.
Ora peró avevo bisogno di un informazione: vorrei integrare delle vitamine, dato che i crocchi non li mangia più, ma non devono contenere lattosio a cui credo sia intollerante. Ho gia provato le VMP ma le provocano diarrea e contengono infatti lattosio. Ho letto di un prodotto che si chiama “felini complete”, qualcuno l ha mai provato o conosce alternative valide? Grazie mille! Buona giornata a tutti


Torna a “SOS salute”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti