Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Immagine Diari storie e aneddoti sui nostri compagni di vita

Moderatori: Monia, Lagiovy, Missi, MiagoAssistenti

Regole del forum
Immagine Sezione riservata parzialmente agli iscritti al forum di Miagolando (leggibile ai visitatori).
Avatar utente
Mummy
Miagolandese
Messaggi: 129
Iscritto il: 27 marzo 2010, 14:32
Gatti: 4
altri amici pelosi e non: 2 cagnoline
Località: Cagliari
Contatta:

Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda Mummy » 12 dicembre 2010, 17:06

Premessa
La storia ha inizio nel 1996, solo i professionisti hanno il personal computer e internet :work: , per lo più come rete privata tra uffici, non esistono ancora i telefonini come li conosciamo oggi, arriveranno un anno dopo coi primi modelli di Motorola :busy:, sembra la preistoria ma sono passati solo 14 anni e io facevo la 3° superiore.
Romanzo
Mia madre finalmente aveva acconsentito a prendere dei gatti in casa (quando ero piccola i gatti in casa mia duravano fino al primo calore, cioè fino alle prime spisciottate in giro, quando succedeva di solito tornavo da scuola e non trovavo più il gatto). :crybaby:
Così arrivò Nerone, adottato al gattile comunale, ricordo che io e mia sorellina (minorenni, allora le regole erano molto diverse) andammo al gattile in autobus con un cestino di vimini e scegliemmo il gattino più sgarrupato, tutto nero, pelle ossa e con la coda rasata per la micosi, pensai bene di scegliere il più sfortunello e bisognoso...
Dopo pochi mesi arrivò Damon, trovato in un giardino, una settimana di vita, la mamma aveva abbandonato lui e il fratellino, li allattai col biberon e latte di mucca, Damon ce la fece ma il fratellino no.
Dopo qualche altro mese arrivò pure Becceddu, figlio di gatta persiana e padre non pervenuto.
Bene nella mia ignoranza feci quello che pochi facevano, li fece sterilizzare.
Di informazioni sull’alimentazione ce n’erano ben poche, i veterinari consigliavano sempre le solite Hill’s, Royal o Eukanuba, di umidi ne giravano ben pochi, delle grandi marche si trovavano solo i crocchi.
Per i primi 8 anni di vita i miei gatti hanno sempre mangiato bocconcini Kit e Kat, dei crocchi avevo il terrore, a sentire storie delle mie amiche e storie dal veterinario la prima causa di mortalità tra i gatti era il blocco urinario da calcoli e i principali imputati erano i croccantini. Ovviamente non c’era l’attenzione di oggi e i proprietari non riconoscevano i primi sintomi delle cistiti trascurandole e facendo andare i gatti in blocco.
Poi un giorno Damon stette male, e fù operato d’urgenza per calcoli biliari, da quel giorno iniziò il calvario dei cibi medicati e dovetti per forza di cose iniziarmi alla cultura dell’alimentazione felina.
Cambiai alimentazione a tutti, a Damon ovviamente sempre medicato, agli altri i primi crocchi della loro vita, RC (che hanno cambiato i gusti di Becceddu), Hill’s (mai piaciuti), i primi Almo (da poco usciti sul mercato) e gli Affinity quelli veri non Purina, ricordo che erano olistici e praticamente identici agli Almo anche se non so se li facciano ancora.
Come umido tagliai tutto, solo qualche saltuaria scatoletta di Petreet e sfilaccetti Almo per le feste.
Col passare del tempo a causa dei costi per i cibi medicati di Damon, dovetti passare a marche meno prestigiose, così acquistavo Purina, le linee Tonus, Pro Plan, One, dipendeva dalle offerte al pet shop.
Tutto questo fino a 1 anno e mezzo fa.
Ora girovagando on-line ho imparato tantissimo, acquisto su ZP, mi sono perfino lanciata nello studio della Barf.
Cerco di acquistare Cruelty free, senza conservanti, etc..
Ho scritto questo romanzo per dare testimonianza di come in così pochi anni sono cambiate le cose nel campo dell’alimentazione felina, per me e credo per tante altre persone
I tempi della servitù domestica non sono finiti, come sanno tutti i proprietari di gatti.

Avatar utente
GRI
MiagoIngaMod
Messaggi: 9788
Iscritto il: 17 febbraio 2009, 9:54
Gatti: 2
Località: ANCONA
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda GRI » 12 dicembre 2010, 18:50

Ma sai che è un post davvero carino? mancava, stranamente, ed è la storia di molti sì...
:silvi1:
E' vero che non sei responsabile di quello che sei,
ma sei responsabile di quello che fai di ciò che sei.

------------------------------------------------------------------------
Accadono cose che sono come domande.
Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita ti risponde

------------------------------------------------------------------------
Tre sono le tue frecce.
Una per la mente - Una per il cuore - Una per lo Spirito.
Ascolta.
Guida la mente per conoscerti, falla diventare strumento del cuore e tramutalo in potenza del tuo Spirito.
Vai Oltre... l'immagine che hai di Te.


Avatar utente
Silvi
MiagoFantescaAdmin
Messaggi: 16540
Iscritto il: 13 gennaio 2009, 13:29
Gatti: 3
altri amici pelosi e non: Birillo (fratello-cane)!!
Località: Firenze
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda Silvi » 13 dicembre 2010, 19:43

Eh sì, è passato tanto tempo. Io ho ancora il libro Mondadori che comprammo nel 1985 per la Pallina.
Per il cibo si parlava di avanzi, brodo, formaggi... La Fiv non è citata (stavano giusto scoprendo l'Aids) e la "leucemia" non è descritta come la Felv (infettiva, contagiosa, ecc), non so se si riferisse alla leucemia tipo "umana"... Hill's e affini non si sapeva cosa fossero, lo scoprimmo dopo circa 6-7 anni di kitekat quando il vet ci prescrisse il k/d per i problemi epatici sopravvenuti (in quanto ipoproteico). Erano lattone da 400 gr (nessun formato piccolo) di una mappazza inodore e presumo insapore, immangiabile...
Ora io duro fatica a trovare cibo umido buono da 400 grammi (non su zp) perché tutti fanno le monoporzioni. :hihihi1:
ImmagineLa mano sulla ciotola è la mano che governa il mondo.
Se a volte urlo la rabbia, poi dimentico e mi perdo nei mondi dentro agli occhi dei miei gatti
http://it-it.facebook.com/RenziLeaks

Chi compra cuccioli online è complice del traffico illegale

Avatar utente
Polpetta
Miagolandese
Messaggi: 1668
Iscritto il: 11 febbraio 2010, 14:54
Gatti: 3
Località: Venezia
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda Polpetta » 13 dicembre 2010, 21:31

Bel post, Mummy!! Io sono molto sensibile all'argomento, avendo adottato nel 2008 due gatti gravemente obesi e per forza di cose (e soprattutto per il loro bene!) ho dovuto cercare di imparare il più possibile sull'alimentazione felina. Grazie a quello che ho imparato da internet i miei due ciccilli sono dimagriti e rifioriti.
Credo che purtroppo in Italia non ci sia ancora la cultura dell'alimentazione degli animali da compagnia: molti veterinari ne ignorano l'esistenza, limitandosi a consigliare le marche che i rappresentanti delle ditte gli propongono.
Come per gli esseri umani, la salute degli animali viene dall'ambiente e dall'alimentazione. Una alimentazione che rispetti la loro natura di predatori carnivori è la cosa migliore per i nostri piccoli tesori pelosi! :ciaociao:
Polpetta, Milla e Meo le mie stelle brillanti sul ponte dell'arcobaleno

Avatar utente
L'Ire
Miagolandese
Messaggi: 3926
Iscritto il: 21 aprile 2010, 23:00
Gatti: 5
altri amici pelosi e non: Emily la mia jackina cangatto, 9 testuggini, 4 anatre, 4 galli, 12 galline, Valentino il coniglietto
BabbiPunti: 1000
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda L'Ire » 13 dicembre 2010, 22:07

gran bel post!!!
in casa mia gatti ce ne son sempre stati, e ricordo come allora fossimo "sulla bocca di tutti" perchè li sterilizzavamo, li tenevamo in casa (io bambina li portavo fuori con il guinzaglio e il collarino!!!!) e non vi dico quando fufi fece le lastre, 25 e passa anni fa... praticamente i vicini ci considerarono dei pazzi.
nonostante queste attenzioni i nostri gatti mangiavano kit kat e polmoni crudi e - non vi dico - l'accoglienza riservata a sheeba e gourmet...

errori ne ho commessi anche dopo con i "miei" gatti, che per i primi anni di vita hanno mangiato crocchi almo (mi svenavo e non ne sapevo nulla di minerali sbilanciati) e umidi complementari al tonno (e anche qui io di metalli pesanti e compagnia bella ne sapevo meno di niente).
poi sono arrivati i forum e zooplus ed è arrivata una consapevolezza alimentare diversa, che in casa nostra ha fatto un percorso "inverso", perchè - per assurdo - le prime etichette che ho imparato a leggere sono state quelle di pet food e solo in un secondo momento quelle del cibo umano.

una cosa importante - secondo me - è trasmettere queste conoscenze, tante persone amano il peloso che hanno accanto alla follia, ma lo nutrono male per disinformazione. quando adottano un "mio" micio lascio sempre un elenco di alimenti o aiuto a fare gli ordini su zooplus, di solito è utile a tutti e due.
Qualsiasi sia il tuo problema c'è un'unica soluzione: prendi un gatto.
Se poi il problema non si risolve prendine un altro.
E un altro.
E un altro.
E un altro ancora.
Quando avrai abbastanza gatti, non avrai più tempo per pensare ai tuoi problemi perchè sarai troppo impegnato a raccogliere peli.
L'Ire



Irene con Emma, Iris (il nano), SuperGino, Ozzy (zozzolò), Mr Pigolini, Emily, Valentino e la tribù pennuta

Mia Piccola Conni sei in ogni battito del mio cuore

Avatar utente
dandinsky
MiagoNightMod
Messaggi: 10900
Iscritto il: 6 febbraio 2010, 21:41
Gatti: 7
BabbiPunti: 1000
Località: Cologno Monzese
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda dandinsky » 13 dicembre 2010, 23:18

L'Ire ha scritto:una cosa importante - secondo me - è trasmettere queste conoscenze, tante persone amano il peloso che hanno accanto alla follia, ma lo nutrono male per disinformazione. quando adottano un "mio" micio lascio sempre un elenco di alimenti o aiuto a fare gli ordini su zooplus, di solito è utile a tutti e due.



:quoto: e con questo mi ricordi che devo portare alla ragazza del negozio di fronte un sacchettino di porta21 perché possa farli assaggiare alla sua micia!
"Non esiste altro Dio all'infuori di me" - Disse Javhè.
Al chè Sophia sua madre alquanto irritata esclamò:
"Presuntuoso!"

Mitakuye Oyasin (Siamo tutti fratelli)

Avatar utente
L'Ire
Miagolandese
Messaggi: 3926
Iscritto il: 21 aprile 2010, 23:00
Gatti: 5
altri amici pelosi e non: Emily la mia jackina cangatto, 9 testuggini, 4 anatre, 4 galli, 12 galline, Valentino il coniglietto
BabbiPunti: 1000
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda L'Ire » 13 dicembre 2010, 23:54

esatto dandy!!! io mi sono accorta che alla fine sono più contenti di nutrir bene il micio e in molti casi risparmiano anche. con zp (porta21 e bozita forever!!!!) ma anche con gli opticat del lidl, i crocchi coop, l'umido lechat... insomma due benefici, il gatto mangia meglio e l'umano risparmia qualche soldino!
Qualsiasi sia il tuo problema c'è un'unica soluzione: prendi un gatto.
Se poi il problema non si risolve prendine un altro.
E un altro.
E un altro.
E un altro ancora.
Quando avrai abbastanza gatti, non avrai più tempo per pensare ai tuoi problemi perchè sarai troppo impegnato a raccogliere peli.
L'Ire



Irene con Emma, Iris (il nano), SuperGino, Ozzy (zozzolò), Mr Pigolini, Emily, Valentino e la tribù pennuta

Mia Piccola Conni sei in ogni battito del mio cuore

Avatar utente
Maya
MiagoAdmin
Messaggi: 15141
Iscritto il: 15 agosto 2008, 0:03
Gatti: 2
Località: Torino
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda Maya » 14 dicembre 2010, 0:19

bel post davvero!
lo mettiamo in evidenza, ecco :flowers:
Miss Parker Maya sKassola CapaSanta da Miagolando e le sue panterine Maya e Kiki
Roccoangioletto :monia1:

MAPPA DEL FORUM: viewtopic.php?f=15&t=7070
ISTRUZIONI, REGOLAMENTO E NETIQUETTE: http://miagolando.com/forum/viewforum.php?f=3

Avatar utente
Silvi
MiagoFantescaAdmin
Messaggi: 16540
Iscritto il: 13 gennaio 2009, 13:29
Gatti: 3
altri amici pelosi e non: Birillo (fratello-cane)!!
Località: Firenze
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda Silvi » 14 dicembre 2010, 7:00

L'Ire ha scritto:nonostante queste attenzioni i nostri gatti mangiavano kit kat e polmoni crudi e - non vi dico - l'accoglienza riservata a sheeba e gourmet...

Ah, il polomone! La Pallina lo adorava! :felicissima:
Comunque non è delle peggio cose che si potessero dare, anzi. Ma è poco nutriente.
ImmagineLa mano sulla ciotola è la mano che governa il mondo.
Se a volte urlo la rabbia, poi dimentico e mi perdo nei mondi dentro agli occhi dei miei gatti
http://it-it.facebook.com/RenziLeaks

Chi compra cuccioli online è complice del traffico illegale

Bastet
Miagolandese
Messaggi: 97
Iscritto il: 7 dicembre 2014, 16:20
Gatti: 7
altri amici pelosi e non: Dana (Sul ponte)
Birba e Zigulì
Ari
Mia (la mia prima "figlia" -si trova nella casa dei genitori perchè chiederle un trasferimento di casa, città era davvero troppo per lei)
Figaro
Macchiolina
Principessa
Joey ( Sul Ponte)
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda Bastet » 21 gennaio 2015, 13:55

Utilissimo post che mi ha fatto fare un tuffo nel passato quando Duca adorava il sheeba, quando con i punti felix riuscii ad avere il peluches del gatto bianco e nero (che scommetto di avere ancora da qualche parte) e quando, la sera, osservavo mio padre tagliare in piccoli quadratini polpa scelta di manzo da dispendiare CRUDA ai 2 "plebei" mentre mia madre bolliva il pollo per la "principessina".

Utilissimo perchè purtroppo sono di coccio e, nonostante la vita passata tra i gatti non ho ancora imparato a leggere le etichette e a riconoscere i veri "prodotti buoni" da quelli che il buono l'hanno solo per fama pubblica.
In casa genitoriale, da 15 anni a questa parte, ci siamo sempre barcamenati tra almo, trainer, forza10 e, negli ultimi anni,professional pets alternando secco ed umido ed ora ho paura di aver sbagliato tutto...mi informo.
Corro ad informarmi!!
Se un pesce è la personificazione, l'essenza stessa del movimento dell'acqua, allora il gatto è diagramma e modello della leggerezza dell'aria.
(Doris Lessing)

Avatar utente
Hermiruss
Miagolo!
Messaggi: 9
Iscritto il: 27 giugno 2016, 9:51
Gatti: 2
Località: Montelupo F.no
Contatta:

Re: Evoluzione di coscienza e alimentazione felina (luuungo)

Messaggioda Hermiruss » 27 giugno 2016, 14:55

Bellissimo post, che mi fa sentire ignorantissima!! Io alla mia do croccantini coop o royal canin..di umido ho provato con la schesir..ora do subito un'occhiata a zooplus!
"Credo che i gatti siano spiriti venuti sulla terra. Un gatto, ne sono convinto, può camminare su una nuvola." (J. Verne)


Torna a “Raccontiamo i nostri gatti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti