Cosa fare se si perde un gatto

Immagine Dubbi e consigli sulla cura e la gestione dei nostri gatti, il loro comportamento e le nostre curiosità

Moderatori: Silvi, lellalillo

Regole del forum
Immagine Sezione riservata parzialmente agli iscritti al forum di Miagolando (leggibile ai visitatori).
Avatar utente
Pupa
utente bannato
Messaggi: 839
Iscritto il: 24 agosto 2011, 8:27
Gatti: 6
altri amici pelosi e non: Pupa, Morfina, Sophie, Ombra, Poldo, Pulce
in strada altri 4-5 ospiti ;)

tartaruga, acquario..
Località: Cagliari
Contatta:

Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Pupa » 6 ottobre 2011, 6:21

Non so se esista un thread...
io lo metterei in evidenza se non ci fosse...
dal sito http://www.acchiappanimali.com

Comportamenti del Gatto Smarrito


Studiando numerosi casi di gatti smarriti è stato scoperto che non tutti i gatti si comportano allo stesso modo.

Vi sono tre categorie di base di gatti scomparsi:

• gatti indoor dislocati (gatti che vivono esclusivamente in casa, fuggiti all'esterno)

• gatti outdoor-access smarriti (gatti con regolare accesso all'esterno che si perdono)

• gatti outdoor-access dislocati (gatti con regolare accesso all'esterno smarriti in zona a loro

sconosciuta)


Gatti Indoor Dislocati


Se il tuo gatto è scappato fuori casa nonostante non sia mai uscito, allora abbiamo buone notizie: probabilmente non si è perso! E’ probabile invece che si nasconda in zona e si trovi più vicino di quanto tu possa pensare!

La domanda fondamentale per ritrovare un gatto indoor che fugge all'esterno è:

DOVE SI È NASCOSTO IL MIO GATTO?

Se il tuo gatto indoor è scappato (scappato di casa, fuggito dall'ambulatorio veterinario, fuggito a causa di incidente stradale, fuggito dal campeggio, fuggito dal canile, ecc) richiedi assistenza agli operatori NOAS.


Gatti Outdoor-Access Smarriti



I gatti outdoor-access smarriti sono quelli che pur essendo abituati ad entrare e uscire di casa, un giorno non vi fanno ritorno.

Quando un gatto outdoor-access scompare, significa che gli è successo qualcosa che non gli ha permesso di fare ritorno a casa. La territorialità del gatto, a differenza di alcuni cani, gli impedisce di allontanarsi quando esce di casa. Per questo le tattiche e tecniche utilizzate per la ricerca di un gatto scomparso devono essere differenti da quelle utilizzate per la ricerca di un cane.

I manifesti utilizzati per la ricerca del gatto scomparso, non sempre aiutano a ritrovare il tuo gatto se questo si è rifugiato in silenzio in qualche angolo nascosto nella casa del vicino. I poster, quindi, dovrebbero essere usati solo come supporto ad una ricerca primaria che comporta un’ispezione aggressiva e dettagliata del territorio. Ciò significa che la prima cosa che devi fare è controllare ogni luogo in cui il gatto possa essersi rifugiato (cantina, armadi, divano, siepi, etc.).


Quando un gatto outdoor-access svanisce, la domanda da porsi è: CHE FINE HA FATTO IL GATTO?

Abbiamo individuato otto eventi (Categorie di probabilità) che potrebbero essere la causa della scomparsa del tuo gatto. Se il tuo gatto outdoor-access è sparito leggi cosa potrebbe essergli successo.


Gatti Outdoor-Access Dislocati



Se il tuo gatto ha regolare accesso all’esterno (outdoor-access) e da un giorno all’altro è sparito, è possibile che non sia smarrito, ma si nasconda perché spaventato. In questi casi le tecniche di ricerca sono molto differenti da quelle utilizzate nella ricerca dei gatti smarriti. Ecco come funziona. Un gatto può essere spinto in un territorio sconosciuto durante una fuga (a causa di scontri con altri gatti, cani, ecc) finendo così in un cortile o area a lui estranea. Si verificano molti casi in cui i gatti che risultavano smarriti erano in realtà solo cinque/sei case di distanza, nascosti dentro il cortile di un vicino, disorientati ed incapaci di tornare a casa. Mentre alcuni gatti hanno una straordinaria capacità di usare l'istinto per ritrovare la strada di casa, altri gatti non hanno questa capacità o sono troppo spaventati per usarla.

La maggior parte dei casi di “dislocamento” riguarda gatti indoor, tuttavia qualsiasi gatto rimosso dal proprio territorio rientra in questa categoria. Alcuni esempi di gatti outdoor dislocati sono: fuga dall'ambulatorio veterinario, fuga in zona di vacanza, fuga da un veicolo dopo un incidente d'auto, ecc.

Il temperamento individuale di un gatto può influenzare la distanza di fuga e la possibilità di essere avvicinato dalle persone. La tecnica di recuperò dovrà quindi tener conto del temperamento che può variare: dal gatto socievole (con le persone) al gatto xenofobo (diffidente e pauroso).

Un gatto pauroso e diffidente sarà più probabile che si nasconda nelle vicinanze e avrete bisogno di usare speciali gabbie di recupero per riuscire a prenderlo. Se invece il gatto è socievole e sicuro, potrebbe allontanarsi maggiormente (anche due o tre chilometri) e si dovrà cercare bussando alle porte e utilizzando speciali poster ad alta visibilità.

Per saperne di più sul temperamento dei gatti leggi l’articolo.


Comportamenti aggiuntivi


Il fattore di silenzio


Quando un gatto è malato, ferito, o in panico, normalmente si nasconde in silenzio. Si tratta di una forma naturale di protezione che il gatto mette in atto in queste situazioni. Troverà un posto per nascondersi e rimanerci (sotto un ponte, un portico, cespugli, o di qualsiasi luogo che può dargli protezione) fino a quando non si sentirà al sicuro. Il fattore di silenzio è causa di morte per molti gatti poiché mentre il gatto è nascosto vicino a casa, il proprietario è in genere occupato in una ricerca a lungo raggio, presso i ricoveri o nella distribuzione di volantini. Il metodo solitamente più adatto per cercare un gatto è quindi una ricerca fisica nelle immediate vicinanze, con la consapevolezza che il gatto potrebbe essere vicino, ma nascosto nel silenzio.


Soglia di silenzio


Questo è un modello comportamentale molto interessante che si può osservare nei gatti dislocati. Molti di questi gatti che inizialmente rimangono in silenzio, decidono (probabilmente per sete) di rompere il silenzio e cominciare a miagolare. Una volta superata la soglia il gatto, se non è ferito, potrebbe tornare a casa oppure cercare cibo e acqua in zona. Mentre alcuni gatti impiegano solo poche ore o pochi giorni per raggiungere la propria soglia, molti altri ne richiedono diversi (in media 10-12 giorni). Come anticipato il sospetto è che la soglia venga raggiunta per necessità fisiologiche: sete, fame, anche se lo studio delle cause è ancora in atto.


Risorse aggiuntive


Il temperamento di un singolo gatto caratterizzerà il suo comportamento di fuga. Adottando le stesse tecniche utilizzate nei Profiling Criminali, Acchiappanimali è in grado di fornire un Profilo Comportamentale Completo per prevedere la tipologia di fuga del gatto. Questo implica la realizzazione di una lunga intervista con il proprietario e una serie di consigli su ciò che probabilmente è successo al gatto scomparso. Ci sono molte possibilità (gatto intrappolato, dislocato, rimosso dalla zona, ferito, ecc) su come un gatto possa perdersi. Come nei profili criminali, il nostro Profilo Comportamentale è semplicemente un sistema di identificazione della "probabilità" di ciò che è accaduto ad un particolare gatto sulla base di un'analisi professionale.
-------------------------------------------------------------------------------------------
Non si risenta la gente per bene....se non mi adatto a portar le catene....
A.L.F(omaggio a Fabrizio De Andrè)

Avatar utente
Pupa
utente bannato
Messaggi: 839
Iscritto il: 24 agosto 2011, 8:27
Gatti: 6
altri amici pelosi e non: Pupa, Morfina, Sophie, Ombra, Poldo, Pulce
in strada altri 4-5 ospiti ;)

tartaruga, acquario..
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Pupa » 6 ottobre 2011, 6:24

inoltre:
Le otto situazioni che possono essergli capitate se il gatto sparisce:

1. IL TUO GATTO È INTRAPPOLATO - Il tuo gatto potrebbe essere su un albero, sul tetto, sotto una casa, dentro un veicolo o altro. Ciò significa che potrebbe trovarsi all'interno del suo territorio abituale, il quale normalmente si trova in un raggio di 5 case dalla tua abitazione. È fondamentale ottenere i permessi dal vicinato per poter entrare nella loro proprietà e cercare di persona il gatto. NON accontentarti di chiedere ai vicini di CERCARE il gatto al posto tuo. La loro idea di "ricerca" sarà quella di chiamarvi se dovessero vedere il gatto sul loro pianerottolo... questo non accadrà mai.


2. IL TUO GATTO È STATO SOCCORSO - Per "soccorso" intendiamo che qualcuno ha trovato il gatto, ha presupposto che fosse un randagio e lo ha adottato in casa. Questo accade frequentemente, specialmente con gatti senza microchip o senza collare e medaglietta.


3. IL TUO GATTO È STATO RUBATO - Per fortuna, questo non capita spesso. I soggetti a rischio sono i gatti esotici. Possono essere a rischio anche gatti che si avvicinano e chiedono attenzioni ad estranei. Si sono verificati casi di "rimozione" con gatti che invadono il territorio del vicinato o in casi di litigi in relazioni sentimentali.


4. IL TUO GATTO È FERITO, MALATO, OPPURE DECEDUTO - Gatti feriti o malati si nasconderanno in silenzio. Questo comportamento è stato chiamato "Silence Factor" (fattore di silenzio) ed è quello che UCCIDE GATTI TUTTI I GIORNI! Il fatto di nascondersi in silenzio è un meccanismo di protezione che i gatti mettono in atto per proteggere sè stessi dai predatori. Ciò significa che prima di stampare volantini o andare nei gattili, devi cercare in ogni singolo posto dove il gatto potrebbe essersi nascosto, a partire da casa tua fino ad arrivare a cercare nella proprietà dei vicini (giardino, cortile, cantina, etc). È possibile che il tuo gatto sia ferito o abbia bisogno di cure mediche e per salvare la sua vita dovrai arrivare ad infilarti nei posti più impensati con l'aiuto di una torcia alogena.


5. IL TUO GATTO È STATO UCCISO DA UN PREDATORE - È triste da pensare ma può accadere. In Italia non abbiamo un granchè di predatori. L'unico animale selvatico che potrebbe attaccare un gatti, ma solo cuccioli, è la volpe. Abbiamo solo un altro predatore in Italia... ed è domestico. Capita spesso infatti che cani con un particolare istinto predatorio aggrediscano gatti. Indizi evidenti di colluttazione possono essere ciuffi di pelo strappati e tracce di sangue sul terreno. Gli operatori del NOAS sono addestrati ad analizzare e confrontare le fibre di pelo, che possono anche essere di enorme aiuto per un'indagine forense (es. Test del DNA). Se il tuo gatto è scomparso e hai trovato dei ciuffi di pelo in terra, contatta un operatore NOAS per ricevere assistenza.


6. IL TUO GATTO È DISLOCATO IN UN'AREA FUORI DAL PROPRIO TERRITORIO - Un gatto può essere stato allontanato dal proprio territorio da cani, persone o da altri gatti, ma anche a causa di eventi che li spaventano come fuochi d'artificio o spari. Molti di questi gatti tornano a casa non appena il loro livello di adrenalina torna alla normalità. Purtroppo alcuni gatti, specie se diffidenti, sono così spaventati dall'esperienza sgradevole che si nascondono in preda al panico e sono troppo spaventati per riuscire a tornare a casa. Ci son stati molti casi in cui il gatto sembrava essere svanito nel nulla, ed invece era a sole 3 edifici di distanza, nascosto in qualche siepe o buco nel cortile del vicino. Questi gatti nonostante avessero scavalcato solo due recinzioni o attraversato una strada, si comportavano come gatti randagi, spaventati dagli umani. In qualche caso miagolavano, permettendo al proprietario di avvicinarsi, mentre in altri casi scappavano dal proprietario ed é stato possibile catturarli solo tramite l’ausilio di speciali "gabbie di recupero". È di fondamentale importanza effettuare una ricerca molto dettagliata nel territorio del gatto (che comprende anche i cortili del vicinato) allo scopo di determinare se il gatto si trova ancora all'interno dell'area. Il fallimento nel condurre questo tipo di ricerca è la causa principale dei mancati ritrovamenti di gatti, i quali spesso finiscono nell'essere assorbiti nelle comunità di gatti randagi.


7. IL TUO GATTO È STATO TRASPORTATO INTENZIONALMENTE FUORI DALLA SUA ZONA - Il gatto può essere stato rimosso dal suo territorio intenzionalmente o accidentalmente. I casi di rimozione intenzionale si verificano nei casi in cui ci sono vicini che odiano i gatti o in casi di litigi in famiglia o dispute tra ex fidanzati. Anche i casi di furto rientrano in questa categoria, anche se sono meno frequenti.


8. IL GATTO È STATO TRASPORTATO ALTROVE ACCIDENTALMENTE - Capita che durante un trasloco di un vicino, il gatto, incuriosito dalla situazione movimentata, si infili all'interno di qualche scatolone o nel furgone utilizzato per il trasloco. In questi casi il gatto potrebbe fare centinaia di chilometri. Casi di trasporto accidentale sono più frequenti con i “gatti curiosi” (molto socievoli), più propensi a saltare all'interno di un veicolo sconosciuto per esplorarvi l'interno. Situazioni simili capitano anche nelle stagioni fredde quando i gatti trovano il finestrino di una macchina aperto e vi saltano all'interno per scaldarsi.


PENSA "VICINO"!!! Tieni sempre presente che, a meno che non sia stato rimosso (intenzionalmente o accidentalmente), il tuo gatto molto probabilmente si trova da qualche parte entro un raggio di 5 palazzi/case di distanza. Gatti feriti, malati o intrappolati vengono spesso ritrovati all'interno del loro territorio. Gatti che son stati inseguiti da altri gatti o cani, possono trovarsi un po' più distanti. Mentre quelli che son stati trasportati potrebbero essere a molti chilometri di distanza e normalmente sono i più difficili da recuperare.
-------------------------------------------------------------------------------------------
Non si risenta la gente per bene....se non mi adatto a portar le catene....
A.L.F(omaggio a Fabrizio De Andrè)

Avatar utente
Silvi
MiagoFantescaAdmin
Messaggi: 16536
Iscritto il: 13 gennaio 2009, 13:29
Gatti: 3
altri amici pelosi e non: Birillo (fratello-cane)!!
Località: Firenze
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Silvi » 6 ottobre 2011, 8:20

Spostato fra gli importanti. :letsgo:
ImmagineLa mano sulla ciotola è la mano che governa il mondo.
Se a volte urlo la rabbia, poi dimentico e mi perdo nei mondi dentro agli occhi dei miei gatti
http://it-it.facebook.com/RenziLeaks

Chi compra cuccioli online è complice del traffico illegale

Avatar utente
Lagiovy
MiagoZenMod
Messaggi: 6587
Iscritto il: 5 gennaio 2009, 19:54
Gatti: 6
altri amici pelosi e non: Due cagnoloni Jack detto Geco e Bobby detto Bobo
BabbiPunti: 1100
Località: Arzachena (Olbia-Tempio)
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Lagiovy » 6 ottobre 2011, 11:19

Interessante, lo leggo con calma a casa :letsgo: :letsgo:
Lagiovy e Sandro
Nerina, Kelly, Ginger, Aramis, Sunny Boy e Luna

Tina e Emy


Nina e Liù

Nel cuore Ariel, Patty, Penny e Bob :ciaociao:

Avatar utente
Pattylou
Miagolandese
Messaggi: 1009
Iscritto il: 1 aprile 2010, 4:58
Gatti: 3
Località: Milano
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Pattylou » 6 ottobre 2011, 13:24

Molto utile, grazie !
Aggiungo un sito a cui puo' essere utile segnalare la scomparsa dell'animale http://www.animalipersieritrovati.org/
E' un sito a cui sono iscritti parecchie perone, tra cui associazioni e gattare; inviano la segnalazione a tutti gli iscritti della zona in cui si è perso l'animale.
Associazione La Grande Cuccia, viale delle Rimembranze 17, 20090 Vimodrone (mi) 3319715902 Cod. Fisc. 94611160154

Avatar utente
Pupa
utente bannato
Messaggi: 839
Iscritto il: 24 agosto 2011, 8:27
Gatti: 6
altri amici pelosi e non: Pupa, Morfina, Sophie, Ombra, Poldo, Pulce
in strada altri 4-5 ospiti ;)

tartaruga, acquario..
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Pupa » 7 ottobre 2011, 3:36

ecco, anche i siti di segnalazioni sono importanti,
infatti ieri cercavo di capire quali siti siano i più visitati,
perchè devo mettere l'annuncio per un micione bianco e nero,
che è chiaramente un micio di casa spaesato, non è un randagio della mia zona...

anche se lo è molto di più cercare tempestivamente vicino a casa nostra,
se si perde il micio perchè è uscito da casa.

Anche nella mia esperienza restano vicini e nascosti, di solito non rispondono,
e nonostante questo non sanno rientrare....
mi è capitato 2 volte,
ed entrambe le volte erano in qualche giardino dei vicini...boh??
-------------------------------------------------------------------------------------------
Non si risenta la gente per bene....se non mi adatto a portar le catene....
A.L.F(omaggio a Fabrizio De Andrè)

ilpazzo
Miagolo!
Messaggi: 4
Iscritto il: 15 dicembre 2012, 11:58
Gatti: 0
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda ilpazzo » 15 gennaio 2013, 22:36

molto interessante grazie pupa

Avatar utente
Corinne
Miagolo!
Messaggi: 7
Iscritto il: 15 settembre 2013, 22:57
Gatti: 0
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Corinne » 19 settembre 2013, 18:11

Interessantissimo! :)

Avatar utente
Kaya
Miagolandese
Messaggi: 3974
Iscritto il: 31 agosto 2012, 13:36
Gatti: 2
altri amici pelosi e non: Da me: Polly & Eve (gattepazze) Kaya (lacana) & Kyra *sul ponte*
Da mia mamma: Oliver, Stella, Nikita, Rha e Hike
BabbiPunti: 1000
Località: Lugano (Ticino)
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Kaya » 20 settembre 2013, 21:26

Utile ed interessante..grazie davvero! Soprattutto ora che Kita ogni tot mi fa anche 24 ore in giro senza tornare...e io sto in ansia finché non torna..grazie!!
"Io non conosco il gatto. So tutto sulla vita e i suoi misteri ma non sono mai riuscito a decifrare il gatto." - Pablo Neruda-
I fantastici 3 -> http://www.miagolando.com/forum/viewtop ... 10&t=23702
Polly&Eve -> viewtopic.php?f=10&t=25496
le cane -> http://www.miagolando.com/forum/viewtop ... 34&t=24761
I piccoli Rha&Hike -> viewtopic.php?f=10&t=25882

Biru <3

anastasia
Miagolo!
Messaggi: 2
Iscritto il: 7 maggio 2017, 10:30
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda anastasia » 7 maggio 2017, 12:54

:bruno:

anastasia
Miagolo!
Messaggi: 2
Iscritto il: 7 maggio 2017, 10:30
Gatti: 1
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda anastasia » 7 maggio 2017, 12:58

Informazioni molto utili...però mi chiedevo una cosa, un gatto che non ha mai fatto scappatelle e al\'improvviso sta via anche per piu di due giorni (stando nei giardini dei vicini con gli altri gatti anche se piove) potrebbe farlo perche qualcuno in casa lo tratta male? Il mio gatto ha iniziato a sparire per giorni dopo che ho litigato con la mia coinquilina, ho il sospetto che lo tratti male quando non ci sono e non so come coglierla in flagrante...

Avatar utente
Maya
MiagoAdmin
Messaggi: 14978
Iscritto il: 15 agosto 2008, 0:03
Gatti: 2
Località: Torino
Contatta:

Re: Cosa fare se si perde un gatto

Messaggioda Maya » 7 maggio 2017, 13:59

Ciao, benvenuta!
Non so risponderti in maniera assoluta. Andrebbe visto il caso più nello specifico, ma sono abbastanza convinta (conoscendo i gatti) che si tratti di giri "da gatto".
Miss Parker Maya sKassola CapaSanta da Miagolando e le sue panterine Maya e Kiki
Roccoangioletto :monia1:

MAPPA DEL FORUM: viewtopic.php?f=15&t=7070
ISTRUZIONI, REGOLAMENTO E NETIQUETTE: http://miagolando.com/forum/viewforum.php?f=3


Torna a “Tutto sui gatti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti